DirectlyItaly Magazine – Sesta Uscita

ITALIA BELLA

LA' DOVE VOLANO LE COLOMBE

Isola della Colombaia: la Sicilia da Scoprire

All’epoca non c’erano telefoni cellulari per comunicare velocemente a lunga distanza.

Quindi, i romani utilizzavano l’unica risorsa a loro disposizione all’epoca: le colombe di roccia (o piccioni di roccia).
Sebbene non sia ancora chiaro come funzioni esattamente il sistema di navigazione di questi uccelli, gli scienziati sanno che hanno una modalità sensoriale nel loro cervello che consente loro di rilevare un campo magnetico per la navigazione.
Se addomesticati, possono trovare qualsiasi posto su una mappa e tornare a casa. È stato riscontrato che possono percorrere circa 965 km con una velocità media di 97 km/ora.

GUSTO ITALIANO

IL CAFFE'

Il Sapore dell’Italia in una tazzina

caffe'


GUSTO: e’ forse una delle parole italiane piu’ usate all’estero. Ma e’ amata anche in Italia, per quel suo sentimento rievocare di sensazioni, di provare desideri piacevoli e belli.

Giuseppe Albamonte, sommelier dell’espresso e diplomato all’Accademia Italiana Maestri del caffè (AICAF) e socio della “Gusto 101” ha scelto di proposito questo nome per la sua azienda. Situato nel cuore dell’Umbria, Giuseppe vuole far sperimentare ai suoi clienti tutte quelle proprieta’ sensoriali che solo i chicchi di caffe’ sanno osare.

ERBOLARIO

uova cioccolato con pistacchio di sicilia

IL PISTACCHIO

l'Oro Verde del Bronte

Il pistacchio è un frutto originario della Persia. Attualmente non è coltivato solo in quest’area, ma anche nelle zone del Mediterraneo e nei Balcani. Il pistacchio è un frutto secco, ricco di proteine e grassi, che contiene calcio, fosforo, ferro e rame. E ‘anche noto per la sua alta concentrazione di proteine (circa il 35%), in particolare quelle del siero del latte.

In Italia trova il suo uso soprattutto nell’industria dolciaria. Il pistacchio del Bronte, Sicilia, ha poi delle proprieta’ benefiche uniche al mondo.

RICETTE ITALIANE

Ricetta dello Chef Domenico Bianco

torta cipolle

INGREDEINTI

🍅1 kg di Cipolle Dolci di Tropea 🍅 550 g di Farina 🍅 150 g di Vino Bianco 🍅 100 g di Olive Denocciolate 🍅 6 Filetti di Acciuga 🍅Aglio, Oilio Evo, Sale, Sultana & Capperi, q.b.

LA CIPOLLA DI TROPEA

Tropea, sulla punta dello stivale che da sul mare, e' la madre terra della omonima cipolla rossa. La dolcezza di questa cipolla - quella perfetta secondo i locali la puoi mangiare come una mela - e' dovuta proprio alla vicinanza al mare. Il terreno e le condizioni climatiche fanno si che questa cipolla abbia un livello di acido piruvico molto più basso, che le rende molto meno aspre, lasciando trasparire gli zuccheri naturali.


PROCEDIMENTO

 

 Questo e’ un piatto facile da fare che può essere servito come antipasto o piatto unico.  La lavorazione dell’impasto potrebbe portare via un po’ di tempo.Ma ne varra’ la pena.

Questa torta puo’ essere servita sia come antipasto che come portata unica, magari accompagnata da un piatto di verdure.

La ricetta che propone lo chef Domenico la pasta e’ fatta in casa. Per una cena piu’ sbrigativa, puo’ essere realizzata anche con una base di pasta sfoglia da comprare gia’ pronta .

Leggi la Rivista per Intero

Main Menu