GUSTO ITALIANO

Menu Vegetariano

Cosa Mangiare

Iniziamo dall’origine dei nomi

Menu’:

All’inizio si parlava  di “minuta”, ovvero quella lista di bevande e cibi che si sarebbero serviti in un pranzo o cena di gala. Il primo uso di questo termine risale al 1761 in Francia in occasione di un convivio regale.
Fu pero’ nella meta’ del 1800 che si diffuse il cd “servizio alla russa”, con il quale la borghesia di allora era solita mettere un cartoncino con questa lista accanto ad ogni commensale. E’ in questo periodo che in Italia inizio’ a diffondersi l’uso abbreviato di questa parola, quindi menu’

Vegetariano:

Il termine vegetariano si diffuse nel 1900. La sua radice e’ latina, deriva da vegetus che significa sano, vigoroso. La Dieta Vegetariana: Con essa si intende l’esclusione di qualsiasi piatto a base di carne o pesce. Ci sono poi i vegani che escludono anche le uova ed i formaggi, pertanto anche i derivati degli animali.

Il Menu Vegetariano fa Bene?

Un’alimentazione basata su un menu vegetariano e’ indiscutibilmente ottima. Ci sono una serie di benefici a seguire una dieta basata prevalentemente sulle verdure. Si consuma infatti una quantita’ inferiore di grassi, si evitano gli estrogeni presenti negli animali; in piu’ si nutre il nostro fisico di vitamine e sali minerali che aiutano a prevenire e combattere molte malattie come il diabete e per ultimo il cancro.

Cavalcando questa tendenza del menu vegetariano, ecco spuntare sostituti alla carne e pesce nei supermercati. Tipici sono gli hamburger e le salsicce vegetali, che come tutti i cibi preconfezionati hanno quantita’ maggiori di sale ed altri ingredienti non necessariamente sani.

 

Menu Vegetariano: Cosa Dovrebbe Sempre Esserci

Questa e’ solo una guida. Per una dieta vegetariana e’ bene rivolgersi al proprio medico
Tuttavia ecco un elenco di verdure con le proprieta’ di ognuna:

menu vegetariano

Asparagi

Gli asparagi sono ricchi di A, C, E, e di acido folico. Perfetti anche come antiossidante 

Mandorle (Frutta secca in generale)

Mandorle (Frutta secca in generale)

Le mandorle sono ricche di Omega 3, quindi di grassi buoni. E’ consigliabile mangiarne solo una manciata al giorno. Sono ricche di calcio, antinfiammatorie, e abbassano il colesterolo

Salicornia

La Salicornia e’ ricca di vitamina C e ha importanti proprietà depurative e rinfrescanti. E’ ricca di iodo e quindi particolarmente indicata per chi soffre di tiroide.

Le Rape

Le rape, in particolare quelle rosse sono particolarmente indicate per chi soffre di anemia. Inoltre sono ricche di vitamina B, C e di acido folico

LEGGI LA RIVISTA

Main Menu